ugg triplet Maurizio Costanzo sforna gialli per il Sorrisi e non mancano le allusioni

ugg treviso Maurizio Costanzo sforna gialli per il Sorrisi e non mancano le allusioni

Maurizio Costanzo (voto: 6,5) si sta “divertendo” tutta l’estate nei panni dell’ispettore Nero Costanzo (Wolf per gli intimi) alle prese con una serie di casi nati dietro le quinte della televisione italiana. Libero lo ha definito il “caso editoriale del momento”. I suoi gialli scritti per Tv Sorrisi Canzoni, infatti, fanno spettegolare gli addetti ai lavori ed incuriosiscono il pubblico più vasto.

Ma soprattutto consentono al giornalista di “usare” alcuni personaggi per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Nel primo “romanzo” viene ammazzata Antonella Clerici (7) durante La prova del cuoco (6,5), il suo ex programma, passato nelle mani della giovane Elisa Isoardi (5). Qualcuno scopre le intolleranze alimentari di Antonella e, apposta, prepara le pietanze con ingredienti a lei fatali. E infatti il manicaretto taroccato manda al Creatore la povera Antonella. Le indagini sono affidate a Nero Costanzo. Movente: l’invidia. “La Clerici, buonanima riflette il detective coi baffi aveva suscitato negli ultimi nove mesi rabbia in alcune giovani colleghe”. Sospettata numero uno, Elisa Isoardi ma, colpo di scena, Nero Costanzo scopre che il mandante è Caterina Balivo (5). Antonella Clerici (quella in carne ed ossa) ha preso con sportività il giallo di Costanzo, mentre Caterina Balivo non ha reagito con pari entusiasmo. “Mah, non l’ho letto”, ha sospirato ai microfoni di Alfonso Signorini su Rmc.

” solo fantasia, un gioco. Nessun collegamento con la realtà”, si schermisce l’autore con ghigno diabolico sulle colonne di Sorrisi. Ma fa dire alla Balivo, nel suo interrogatorio a proposito della promozione sua e della Isoardi ad opera di Fabrizio Del Noce: “Noi siamo, si fa per dire, manovalanza”, aggiungendo che la Isoardi, alla parola “manovalanza”, “la guarda quasi con disprezzo”.

L’indagine pubblicata nel nuovo numero, in edicola da martedì, parte invece da un delitto passionale che ha per vittima una primadonna di Canale 5: Barbara D’Urso (7), trovata uccisa all’esterno di una “milonga”, una balera frequentata dai ballerini di tango. Vengono coinvolti a titolo di testimoni o indiziati altri volti noti delle reti Mediaset: da Claudio Brachino, direttore di Videonews ad Alessio Vinci, conduttore di Matrix. Una parte importante nella storia l’ha anche Pin Ping, l’uomo più piccolo del mondo che ha lavorato al fianco di Barbara D’Urso nell’ultima edizione de Lo show dei record (7).

Nel numero successivo la vittima sarà Morgan (7) e Nero Costanzo punterà la sua lente d’investigatore sui protagonisti di X Factor (7), da Simona Ventura (7) a Mara Maionchi (6). Le storie di Costanzo andranno avanti tutta l’estate. Maurizio sta scrivendo con ardore e rapidità. “Signorini mi ha chiesto dieci racconti, sono 17 18 cartelle l’uno, ci lavoro tre quattro ore al giorno”, racconta Costanzo a Libero. “Morirà” anche Bruno Vespa e Costanzo chiamerà sul banco dei testimoni, tra gli altri, Enrico Mentana. Chissà perché. Non sono un mistero i continui litigi tra i due per i dati d’ascolto. Ce ne sarà anche per Pippo Baudo (6,5). E, attenzione, anche per Maria De Filippi (8), la moglie di Costanzo. Qualcuno farà un attentato contro lei.
ugg triplet Maurizio Costanzo sforna gialli per il Sorrisi e non mancano le allusioni