ugg store uk Valleverde verso il baratro

privalia ugg Valleverde verso il baratro

RIMINI Quel che rimane dell Valleverde, le calzature famose in mezzo mondo, rischia di finire nel baratro. Creditori e dipendenti hanno chiesto infatti la revoca del concordato e il fallimento della societ Spes SpA della vecchia Valleverde SpA che stava continuando l con la newco Valleverde Srl, espressione di una cordata di imprenditori bresciani. Alla richiesta si associata la procura, con il pm dottor Bertuzzi, quindi entro pochi giorni si attende in merito il decreto del Tribunale.

Riepiloghiamo: con la bellezza di 46 milioni di euro di debiti, la Spes fu ammessa al concordato nell 2011 e i creditori votarono favorevolmente, quindi il concordato fu omologato nell 2012. A un anno di distanza, entro il 20 aprile 2013 doveva essere liquidata la prima tranche di pagamenti dei creditori privilegiati, per un totale di oltre 10 milioni di euro. In ballo c gli stipendi di circa 140 dipendenti, poi fornitori, artigiani e agenti vari. Ma alla data stabilita non arrivato nemmeno un euro. L d un versione dei fatti, ma al palazzo di Giustizia si fa rilevare che un conto sono le parole, un altro conto sono i denari concreti, che nessuno ha visto. L era stato garantito anche da tre societ del bresciano, che sono state dichiarate inadempienti tanto quanto la Spes.

In tutto, sono circa 2mila i creditori sparsi per l La Valleverde Srl ha in affitto lo stabilimento di Coriano, tutti i dipendenti e i molti punti vendita sono a suo carico. Le dimensioni dell sono analoghi all grande fallimento riminese, quello della Giacomelli. E ora che succede? Se il Tribunale dichiarer il fallimento della Spes, dovr essere nominato un curatore con il compito di studiare una via d per ipotesi, un esercizio provvisorio, la restituzione dell da Valleverde Srl, o un accordo con quest tenendo presente che ci sono molti dipendenti e un marchio storico da salvaguardare.

Dopo l di Armando Arcangeli, dalla famiglia bresciana Migliorati era nato un progetto di aggregazione che avrebbe compreso anche la padovana Sanagens, con l obiettivo di costituire il pi grande gruppo italiano di comoda nel calzaturiero. Ma qualcosa andato storto.

Tutte le informazioni, le news, gli articoli, le foto, i video, i materiali e i contenuti editoriali pubblicati sul presente sito sono forniti ad uso esclusivamente personale e informativo. Tutti i diritti di sfruttamento, riproduzione, diffusione, utilizzazione circa i predetti sono riservati a Studio Associato Pensieri Quotidiani ai sensi della vigente normativa sul diritto di autore l. n. 633/1941 e succ. mod. L’utente, pertanto, tenuto ad astenersi da qualsiasi forma di impiego, diffusione, sfruttamento, riproduzione, redistribuzione ad altri, a titolo sia gratuito che a pagamento, e comunque da ogni forma di utilizzazione delle predette informazioni, news, articoli, foto, video, materiali e contenuti editoriali.
ugg store uk Valleverde verso il baratro